cava5stelle Libro Bianco  

  • Totale Utenti: 254
  • Ultimo Utente: douglas simpson
  • Utenti Online: 0
  • Utenti Oggi: 0
  • Utenti Settimanali: 0
  • Utenti di Questo Mese: 4
  • Utenti QUEST'ANNO: 45
   

Utenti Online  

   

Statistiche del Forum  

  • Totale utenti: 272
  • Ultimo utente: douglas simpson
  • Messaggi totali: 11k
  • Discussioni in totale: 1261
  • Totale sezioni: 3
  • Categorie totali: 56
  • Aperti oggi: 0
  • Aperti ieri: 0
  • Risposte odierne: 0
  • Risposte di ieri: 0
   

Contratto locali Metellia: qualche anomalia nella stipula?

Dettagli

Cattura1

La buona norma di “amministrare con la diligenza del buon padre di famiglia” pare che difetti ai nostri amministratori, come ai funzionari preposti alla gestione del patrimonio immobiliare dell’Ente; quindi di ogni singolo cittadino cavese. Ancora una volta, l’associazione Cava 5Stelle Libro bianco, da sempre impegnata nel vigilare agli interessi dei cittadini, compito questo che dovrebbe essere delle opposizioni che siedono in consiglio; ha ritenuto ,dopo un accesso agli atti, chiedere alla Procura della Corte dei Conti di Napoli di accertare l’esistenza di un nuovo danno erariale nella gestione della locazione degli immobili di proprietà comunale dell’ ex Commissariato ,oggi sede amministratìva della Metellia Servizi Srl . Nel giugno del 2013 venne deliberata la concessione dei locali ,al secondo piano di via G.Marconi di mq.239 totali , alla nota società in house. Il canone fu stabilito in € 1.679,88 mensili quindi € 20.158,63 annui. Contestualmente furono autorizzati lavori di ristrutturazione dei locali, la cui spesa sostenuta dalla Metellia Servizi sarebbe stata successivamente scomputata ,previa congruità accertata, dai canoni mensili di locazione. Fu approvato quindi il progetto preliminare e indetto, da parte degli uffici comunali, gara d’appalto per un importo complessivo del progetto di € 71.752,93.L’esito di gara stabilì un ribasso del 33,33% e l’aggiudica per l’importo di € 36.991,82 + di € 14.415,95 per spese totali (iva,imprevisti,spese tecniche) con una economia da ribasso conseguita di € 20.345,16 . A novembre del 2013 venne stipulato il contratto di cottimo con la ditta vincitrice dell’appalto per un corrispettivo totale di appalto di € 36.991,82+iva , regolarmente registrato presso l’A.E. di Salerno. A dicembre del 2013 vennero concordati nuovi prezzi e il 15/12/13 vennero ultimati i lavori. Dall’accesso agli atti è risultato, che ERRONEAMENTE o distrattamente, il dirigente comunale nella stesura del contratto tra l’Ente e la Metellia Servizi, per la locazione della ex sede del Commissariato di Stato ha ritenuto congruo lo scomputo dai canoni di locazione di una spesa per € 71.752,93 che rappresenta l’importo del progetto originario, prima del ribasso di gara. Quattro mesi dopo la stipula di codesto contratto di locazione, anch’esso regolarmente registrato presso l’A.E. di Salerno a marzo del 2014, in sede di redazione della “Relazione di accompagnamento allo stato finale e rilascio del certificato di regolare esecuzione” da parte della ditta esecutrice dei lavori è risultato che la spesa totale sostenuta dalla Metellia è di poco oltre i 40.710,89 euro rimessa con due certificati di pagamento: di € 29.410,00 euro e di € 11.300,89 . Pertanto risulta che nel contratto di locazione lo scomputo non è stato limitato all’importo effettivo di spesa (euro 40.710,89 ) ma rapportato agli € 71.752,93 del progetto preliminare senza aver tenuto minimamente conto delle economie di ribasso ottenute. A maggio del 2014, dietro richiesta dell’amministratore, vennero concessi ulteriori locali sempre alla via G. Marconi, n.52, della superficie di mq.67 dell’ex sede dell’Ufficio Unep soppresso, alla società partecipata Metellia Servizi srl. Il canone mensile fu fissato in € 470,34 mensili quindi € 5.644,08 annui. Anche in questo caso furono autorizzati lavori di ristrutturazione per € 16.362,90 ma questa volta senza esperimento di gara ,atteso che la ditta che aveva eseguito i lavori precedenti aveva offerto lo stesso ribasso del 33,33% sull’importo iniziale di € 24.544,23 . Con lo stesso atto deliberativo venne anche stabilito: o la stipula di un secondo contratto o l’integrazione del precedente registrato a marzo del 2014 c/o l’Agenzia delle Entrate di Salerno. Alla verifica degli atti eseguita dalla nostra associazione Cava 5 S Libro bianco è risultato non essere allegata alcuna fattura comprovante l’esecuzione dei suddetti lavori nè si è rinvenuto alcuna documentazione attestante una relativa attività di monitoraggio e di controllo. Quindi è risultato non esser stata eseguita alcuna integrazione al precedente contratto e nè stipula di un secondo contratto per i nuovi locali di mq.67 (ex sede Ufficio Unep) che risultano, QUINDI, in uso alla partecipata dal 13/05/14 diciamo… “GRATUITAMENTE” . Eppure la Metellia Servizi di UTILI ne consegue ed anche tanti. Come per il Social Tennis Club ,per il campo di S.Lucia bisognerebbe allora chiedere: se codesti immobili fossero di proprietà privata di questi nostri cari amministratori e dirigenti comunali , li gestirebbero con la stessa leggerezza e sbadatezza o ,invece, sarebbero attenti a capitalizzarne al meglio le redditività che presentano? Poi , non si dica che le casse comunali “SONO VUOTE” . Attendiamo la Corte dei Conti cosa rileverà.

Discuti questo articolo nel forum (0 risposte).
   

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. Se è stato pubblicato materiale soggetto a copyright vi preghiamo di comunicarcelo. Provvederemo immediatamente alla rimozione.

Licenza Creative Commons

Il materiale contenuto su www.cava5stelle.it è distribuito con Licenza

Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported

Permessi che superino l'ambito della presente licenza possono essere richiesti a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© COPYRIGHT CAVA5STELLE